Come scaricare?

IN EVIDENZA

ACQUISTA IL MIO NUOVO LIBRO!

SFOGLIA IL MIO LIBRO

IL GIOCO DELLE REGOLE (TOKEN ECONOMY) SCUOLA PRIMARIA

sabato 13 ottobre 2018

La "Token Economy" è un sistema didattico educativo, utile per rinforzare alcune regole del singolo alunno o del gruppo classe.
Si basa sulla distribuzione di gettoni, stelline o altro simbolo od oggetto concordato preventivamente , ogni volta che viene posto in atto un atteggiamento positivo o il rispetto di una regola.
Al termine di un periodo prestabilito, si riceve una ricompensa: minuti in più di intervallo, una festa a sorpresa, un compito piacevole...

E' un'alternativa al classico "Gioco del semaforo" o "Cartellone delle regole" che viene spesso adottato nelle classi.



Io ne ho realizzata una versione a tema "Agente segreto", strutturata come una Missione segreta da risolvere.
Ad ogni comportamento positivo, viene colorata la stellina dello stemma del detective e, a fine giornata, si riceve un indizio che va incollato nell'apposito spazio.
Incollando tutti e cinque gli indizi, si ha diritto a ricevere il premio concordato.
Ho predisposto anche una serie di immagini corrispondenti a diverse regole, per personalizzare ulteriormente il tabellone. 




7 commenti

  1. Mi piace molto Fabio! Anche seconda e terza è fattibile secondo te? Sono una specialista d'inglese e la disciplina toglie molto spazio alla didattica.Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente. Secondo me anche fino alla quinta si può usare. Funziona più sul singolo che sul gruppo classe, secondo me, e comunque a breve termine.

      Elimina
  2. Grazie Fabio per le tue offerte motivanti ed innovative

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati, contento possano essere utili ad altri colleghi.

      Elimina
  3. Grazie Fabio,prezioso come sempre e generoso!

    RispondiElimina
  4. Grazie, soeri di riuscire a ristabilire un pò di serenità in casa in questo momento storico così critico. I miei due figli, Chiara 6 e mezzo , Luca 3 e mezzo non fanno che litigare o essere bulli anche con noi grandi (io e la nonna) il papà è rimasto in altra casa per lavorare..

    RispondiElimina

Ciao, grazie per il tuo commento che sarà approvato a breve!
Messaggi pubblicitari,spam o contenenti ingiurie o parole offensive saranno rimossi.